Breve guida alle scommesse sportive – II parte – I dati utili per pronosticare il risultato di una partita

Il nostro metodo – II parte – I dati

Come promesso in questa seconda parte della breve guida sulla formulazione dei pronostici con metodi statistici cercherò di illustrarvi il metodo che usiamo noi di statistichecampionato.com per prevedere il risultati delle partite… e che a quanto pare fin’ora  ha funzionato più che bene…

Per facilitare la spiegazione mi baserò un un esempio pratico… voglio fare il pronostico della partita PARMA-BOLOGNA prevista per domenica 13 dicembre 2009 (oggi, giorno in cui scrivo questo articolo, è l’11 dicembre 2009):

1-      Per prima cosa vado a cercare da qualche fonte tutte le informazioni che posso trovare sulle prestazioni fino ad oggi disputate da Parma (in casa) e Bologna (Fuori casa). (Per voi il lavoro è già fatto… infatti trovate tutte le statistiche già pronte sul sito www.statistichecampionato.com)

…ma perché analizzare le partite giocate in casa ed in trasferta dalle squadre?… beh semplicemente perché tutte le squadre (anche l’Inter) hanno prestazioni diverse in termini di quantità e qualità di gioco nel proprio stadio rispetto a quando vanno in trasferta

2-      Una volta raccolti i dati (tiri in porta, corner, falli, possesso palla, …) avrete una tabella di confronto di questo tipo:

  Milan Palermo
Numero medio di Gol fatti a partita 2,75 1,50
Numero medio di Gol subiti a partita 1,00 2,50
Numero medio di Falli Fatti a partita 16,00 12,25
Numero medio di Ammoniti a partita 7,50 2,75
Numero medio di Espulsi a partita 0,25 0,25
Percentuale media di Possesso Palla 57,50 49,75
Indicatore di Pericolosità media a partita (da 0 a 100) 64,55 43,25
Numero medio di corner a favore a partita 4,25 3,25
Numero medio di Tiri nello Specchio 5,75 3,50
Numero medio di Tiri Totali a partita 12,25 10,25
Indicatore di Rendimento Complessivo (da 0 a 10) 3,02 0,90
Indicatore di rendimento medio delle squadre fin’ora incontrate (da 0 a 10) 0,73 2,25
Indicatore complessivo di Cinismo (capacità di finalizzazione) (da 0 a 1) 0,30 0,17
Indicatore complessivo della forza dell’Attacco (da 0 a 1) 0,09 0,03
Indicatore complessivo della forza della Difesa (da 0 a 1) 0,29 0,22

Vado a definire come vengono calcolati tutti gli indicatori di questa tabella:

1-      Numero medio di gol fatti a partita: è la media dei gol segnati dalla squadra nelle ultime 4 partite disputate nello stadio di casa o in trasferta… in questo caso è il numero medio di gol segnati dal Parma nelle ultime 4 partite disputate in casa e dal Bologna nelle ultime 4 prestazioni in trasferta.

2-      Numero medio di gol subiti a partita: è la media dei gol subiti dalla squadra nelle ultime 4 partite disputate nello stadio di casa o in trasferta…

3-      Numero medio di falli fatti a partita: è la media dei falli fatti dalla squadra nelle ultime 4 partite disputate nello stadio di casa o in trasferta

4-      Numero medio di ammoniti a partita: è la media degli ammoniti dalla squadra nelle ultime 4 partite disputate nello stadio di casa o in trasferta

5-      Numero medio di espulsi a partita: è la media degli espulsi dalla squadra nelle ultime 4 partite disputate nello stadio di casa o in trasferta

6-      Percentuale media di possesso palla: valore percentuale medio di tempo con il possesso della palla della squadra nelle ultime 4 partite disputate nello stadio di casa o in trasferta

7-      Indicatore di pericolosità media a partita: è la capacità della squadra di portare pericolo nell’area avversaria, viene calcolato sulla base di vari parametri, tra cui i tiri in porta, i tiri totali, i corner, le punizioni, pali, traverse… il conteggio si basa anche in questo caso sulle prestazioni delle squadre delle ultime 4 giornate.

8-      Numero medio di corner a favore: numero medio a partita nelle ultime 4 giornate

9-      Numero medio di tiri nello specchio: numero medio a partita nelle ultime 4 giornate

10-  Numero medio di tiri totali: numero medio a partita nelle ultime 4 giornate

11-  Indicatore di rendimento complessivo: è il parametro tra i più importanti dato che riassume un po’ tutto… sia le azioni offensive (tiri, corner, pericolosità…) che difensive (protezione dell’area, capacità di non subire…) anche questo parametro si rifà alle ultime 4 giornate

12-  Indicatore di rendimento medio delle squadre fin’ora incontrate: è lo stesso valore del precedente ma calcolato come media delle prestazioni delle squadre che hanno giocato fin’ora con la squadra X… per fare un esempio le squadre che fin’ora si sono scontrate col Parma hanno avuto un rendimento medio di 0,73 quelle che hanno giocato col Bologna 2,25… direi che il Bologna fuori casa lascia giocare molto di più le squadre avversarie.

13-  Indicatore complessivo di cinismo: è la capacità delle squadre di andare vicino alla zona realizzazione… la capacità di finalizzare le azioni

14-  Indicatore complessivo della forza dell’attacco: è la sintesi di tutte le azioni offensive che è in grado di portare la squadra… è uno dei valori più importanti nella formulazione dei pronostici

15-  Indicatore complessivo della difesa: la sintesi di tutte le azioni che evitano alla squadra di correre pericoli… contrariamente a quanto ci si possa aspettare questo parametro non aiuta tanto nella formulazione dei pronostici…

3-      Quali sono le variabili più importanti nella formulazione dei pronostici???

Abbiamo fatto numerose analisi sui dati dei campionati passati e su quello attuale per capire quali siano i fattori principali che determinano il risultato delle partite:

Ebbene tutti i fattori sopra elencati aiutano nel pronosticare gli eventi, tuttavia alcune analisi approfondite su campioni di numerosità elevata dimostrano che i valori che aiutano di più sono nell’ordine  i seguenti:

1-      Indicatore della forza dell’attacco

2-      Media della pericolosità

3-      Indicatore complessivo di rendimento

… e poi se il pronostico non è già chiaro…

4-      Stadio (giocare in casa aumenta notevolmente la probabilità di vittoria)

5-      Possesso palla

6-      Falli fatti

7-      Indicatore della forza della difesa

Ora, ai fini del nostro pronostico, analizziamo questi valori nella tabella relativa alla partita Parma – Bologna che trovate cliccando qui…

Osserviamo che:

-          l’attacco del Parma vale 0,08 quello del Bologna 0,01… già qui partiamo con un’indicazione precisa!!!

-          La pericolosità del Parma è 45,80… valore di tutto rispetto rispetto alla media generale… quella del Bologna vale 28,15 (uno dei valori più bassi del campionato)

-          Il rendimento complessivo vede 1,29 contro 0,23… questo indicatore che misura la mole di gioco non lascia spazio a dubbi di sorta…

In questo caso il nostro pronostico è inevitabilmente 1… vittoria del Parma (per avere una copertura molto forte noi consigliamo di giocare con la doppia chance dato che nel calcio non conta solo la forza delle squadre ma anche la fortuna… il caso… un gol al 90° può sempre scappare…)

4-      Quali sono i risultati di questo metodo?

Abbiamo fatto numerose analisi anche per verificare quali siano i risultati effettivi a cui porta questo metodo… vediamo brevemente qualche numero:

1-      Indicatore di forza dell’attacco: Se nei pronostici ci si basa unicamente su questo indicatore i risultati sono i seguenti…

Media Indicatore forza dell’attacco e risultati delle partite

  Persa Pareggiata Vinta Total
Media attacco < 0,03 24 7 4 35
Media attacco tra 0,03 e 0,06 17 7 23 47
Media attacco  tra 0,06 e 0,09 18 10 22 50
Media attacco > 0,09 7 4 17 28
Total 66 28 66 160

attaccograph

Le squadre che hanno un valore inferiore a 0,03 perdono nel 70% dei casi, pareggiano nel 20% e vincono solo nel 10%

Quelle che hanno un valore superiore a 0,09 vincono nel 60% dei casi e perdono solo nel 25%.

Per le altre squadre questo indicatore da solo non ci aiuta molto dato che la probabilità di vencere è praticamente simile alla media generale.

2-      Indicatore di rendimento complessivo:

Media rendimento e risultati delle partite

  Persa Pareggiata Vinta Total
Media rendimento < 1 39 18 15 72
Media rendimento tra 1 e 2 24 16 37 77
Media rendimento tra 2 e 3 8 3 11 22
Media rendimento >3 0 1 8 9
Total 71 38 71 180

rendimentograph

Come osserviamo il rendimento ci aiuta nel pronosticare la vittoria della squadre soprattutto quando è superiore a 3… in tal caso la probabilità di vincere è elevatissima… quando la media del rendimento è inferiore a 1 si rileva una certa propensione a perdere anche se non molto significativa (55% delle partite)

3-      L’osservazione del rendimento degli avversari fin’ora incontrati  ci dice che se il valore è inferiore a 1 la probabilità di perdere è non superiore al 30%… se invece è superiore a 3… praticamente la sconfitta è assicurata…

Media rendimento squadre incontrate e risultati delle partite

  Persa Pareggiata Vinta Total
Media rendimento < 1 25 15 31 71
Media rendimento tra 1 e 2 26 15 34 75
Media rendimento tra 2 e 3 12 8 5 25
Media rendimento >3 8 0 1 9
Total 71 38 71 180

rendavversarigraph

Media indicatore cinismo della squadra e risultati delle partite

  Persa Pareggiata Vinta Total
Media Cinismo < 0,10 6 5 0 11
Media Cinismo  tra 0,10 e 0,20 46 18 42 106
Media Cinismo tra 0,20 e 0,30 19 12 27 58
Media Cinismo > 0,30 0 3 2 5
Total 71 38 71 180

cinismograph

4-      Infine per quanto riguarda il cinismo, capacità di finalizzare, osserviamo che con valori bassi (<0,10) praticamente non si è mai vinto… con valori altri (>0,30) non si è mai perso…

… ricordo che utilizzando questo metodo abbiamo raggiunto nelle prime 15 giornate del campionato italiano di Serie A del 2009/10 una media settimanale di pronostici azzeccati di circa l’80%.

…nel prossimo articolo vi illustrerò in poche tabelle i dati più significativi del campionato scorso (08/09) … ad esempio quante siano in proporzione le vittorie casalinghe, i pareggi o le vittorie esterne…quante partite finiscono con uno 0 a 0…quante con una somma di gol inferiore a 2,5…e via così…

 

Guarda qui i pronostici e le probabilità per la Serie A

Guarda qui per i pronostici e le probabilità della Premier League

Guarda qui per i pronostici e le probabilità della Bundesliga

Guarda qui per i pronostici e le probabilità della Liga spagnola

Guarda qui per i pronostici e le probabilità della League 1 francese

Guarda qui per i pronostici e le probabilità dei campionati minori di Inghilterra